Bio


Giornalista e direttore della Sede Rai per l'Emilia Romagna, è stato per due anni anche direttore del Centro di Produzione Rai di Milano
Ha cominciato la professione alla Gazzetta di Mantova, dove ha lavorato fino all'ingresso in Rai nel 1988, chiamato al Tg1 da Nuccio Fava come redattore economico sindacale. È diventato poi conduttore al Tg1 Mattina, caposervizio alla redazione politica, con la direzione Vespa, e caporedattore della fascia Tg1 delle 13.30, con la direzione di Carlo Rossella. Ha condotto il Tg1 13.30 e, dal 1999 al 2000, Linea Verde su Raiuno. Nella Testata giornalistica regionale, chiamato dal direttore Leonardo Valente, è stato caporedattore di coordinamento, caporedattore regionale a Bologna, caporedattore centrale responsabile del Lazio e ha curato il settimanale Ambiente Italia in onda da Torino su Raitre.
È stato inoltre assistente del direttore di sede di Bolzano, autore e conduttore del programma Ci Vediamo in onda su Raiuno da Milano e ideatore-conduttore per tre edizioni del settimanale Tgr Agricoltura Regioni su Raitre. Ha condotto in diretta interregionale Celtica 2002, prima trasmissione Rai a diffusione macroregionale. 
Ha collaborato con Il Giorno, Gazzetta di Mantova, Gazzetta di Reggio, Gazzetta di Modena, Nuova Ferrara, l’Allevatore, l’Informatore zootecnico e veterinario, Terra e Vita, l’Agricoltore Bresciano. Ha pubblicato: Benedetta Politica, Lativa Edizioni 1992, e Creative Note Book, Diabasis Editore 2004, Bambini di ieri, bambini di oggi Minerva Edizioni 2007. Scrive su Voce di Mantova, Corriere Romagna, Affaritaliani.it e Pensalibero.it.  Ha fatto parte del Gruppo di lavoro Rai-Bocconi per l'analisi e la valorizzazione delle risorse territoriali e tiene corsi di linguaggio comunicazione televisiva.